}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Calamari alla graticola.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 24 dicembre 2012 | 15:27:00

calamari alla graticola

Ingredienti principali:
arance bionde
gelatina di albicocche
Grand Marnier o Rum


 

Ricetta per persone n.

 
Ingredienti: per 4 persone  

4 di calamari media misura (1 kg ca.)
succo di 1 limone
1/2 bicchiere di olio di sesamo
2 spicchi d'aglio
abbondante prezzemolo tritato
sale e pepe: q.b.


Preparazione: 20’ + 10’ di cottura

  • Pulite accuratamente i calamari, eliminate gli occhi, la vescichetta dell'inchiostro e l'osso, nonché il deposito giallastro sotto la testa.
  • Sbattete insieme nella terrina l'olio e il succo di limone e ungete i cala­mari con questa salsa.
  • Fate scaldare molto bene la graticola e posatevi sopra i calamari, vol­tandoli in modo che si rosolino dalle due parti e bagnandoli ancora con un poco di olio e limone.
  • Al momento di servire in tavola cospargeteli con un pizzico di sale e pepe, aglio e prezzemolo tritati.
    VINI CONSIGLIATI.
    Mantello dell'Oltrepò Pavese (Lombardia) a 9 j Soave Classico (Veneto) a 9 °C I Vernaccia di San Gimignano (Toscana) a 9 °C

    Mantello dell'Oltrepò Pavese

    CURIOSITÀ.
    II calamaro è un mollusco cefalopode, privo cioè di conchiglia esterna e dotato di osso interno dì sostegno al corpo molle. È ricco in calcio e ferro.
    I calamari vanno serviti caldissimi sul piatto di servizio guarnito con ciuffetti di prezzemolo e spìc­chi di limone. Potete anche accompagnarli con altra salsa di olio, limone, pepe e sale sbattuti insieme e servita in una salsiera. Potete sostituire la graticola con la piastra arroventata.
    NOTA DIETETICA.
    È una ricetta con un basso apporto calorico adatta per chi segue diete dimagranti. Si consiglia l'utilizzo di una griglia elettrica poiché l'uso di legna o carbone provoca un aumento delle tossi­ne nell'alimento. Con carni o pesce cotti alla griglia è bene consumare ortaggi ricchi di vitamine A, C, E, ad esempio le carote, gli spinaci, il cavolo, la zucca, l'indivia, il prezzemolo. Questi or­taggi aiutano a ridurre gli effetti delle sostanze tossiche accelerando il passaggio intestinale, mo­dificando la flora intestinale e riducendo l'assorbimento di grassi da parte dell'organismo. Non ci sono particolari controindicazioni per questo piatto se non in caso di allergia verso i calamari.
  • Mastigoteuthis_flammea
 

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti