}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , » Tortelli cremaschi, un primo piatto tipico della tradizione natalizia lombarda.

Tortelli cremaschi, un primo piatto tipico della tradizione natalizia lombarda.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 1 dicembre 2014 | 18:41:00

Ingredienti: per 4 persone

Per la pasta:

Farina 00 1 kg
Uova 2
Acqua tiepida q.b.

Per il ripieno:

Amaretti scuri 1/2 kg
Uvetta già ammollata 800 g
Cedro candito 50 g
Mostaccino (biscotto tipico di Crema) 1
Caramella mentino dura 1
Cioccolato fondente tritato finemente q.b.
Liquore Sambuca 1 bicchierino
Uova 1
Brodo q.b.
Grana padano grattugiato 200 g
Sale q.b.

Un primo piatto tipico della tradizione lombarda: i tortelli cremaschi. I tortelli sono un piatto che può essere consumato con il ragù, con la panna ma un classico dei classici sono i tortelli in brodo. Una ricetta ideale per le cene delle feste ma anche per un pranzo informale.

La particolarità dei tortelli cremaschi si nasconde nel ripieno. Non il tipico ripieno dei tortelli con carne macinata o prosciutto, ma una farcia di cioccolato, uvetta, cedro e amaretti. Può sembrarvi strano da immaginare, ma vi assicuriamo che il sapore è ottimo.

Tortelli cremaschi

Preparazione: 30’

Cottura: 5’

  • Per il ripieno:
  • Il giorno precedente pestate gli amaretti e raccoglieteli in una terrina.
  • Tritate il cedro e l’uvetta, ammollata nell’acqua e poi strizzata, sbriciolate finemente il mostaccino e unite tutto agli amaretti.
  • Aggiungete il grana, la caramella mentino tritata, una grattugiata di cioccolato fondente, l’uovo e il liquore, e amalgamate accuratamente (se il composto fosse troppo asciutto, unite 2-3 cucchiai di brodo).
  • A questo punto fate riposare in un luogo fresco.
  • Il giorno successivo preparate la pasta: setacciate la farina sulla spianatoia e fate la classica fontana.
  • Rompete al centro le uova, unite un goccio di acqua e sbattete con una forchetta, unendo man mano un po’ di farina.
  • Quando le uova saranno incorporate alla farina, lavorate con le mani, fino a ottenere un impasto liscio.
  • Formate una palla e fatela riposare, avvolta in un telo pulito, per 1 ora in un luogo fresco.
  • Tirate la sfoglia sottile e con il bordo di un bicchiere ricavate dei dischetti.
  • Distribuite su ogni dischetto una noce di ripieno, piegateli pizzicando i bordi e sigillate bene.
  • Lessate i tortelli in abbondante acqua bollente leggermente salata, avendo cura di mescolare di tanto in tanto.
  • Scolateli e condite con il burro fuso, qualche foglia di salvia e una spolverizzata abbondante di grana.
  • Portate in tavola e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti