}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Taragna con seppioline.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il martedì 27 novembre 2012 | 16:37:00

taragne con seppioline

Ingredienti principali:
farina per polenta taragna 
seppioline
filetti d'acciuga sott'olio

Ricetta per persone n.
4

Note:
490 calorie a porzione
 
Ingredienti:
300 g di farina per polenta taragna
800 g di seppioline
2 spicchi d'aglio
4 filetti d'acciuga sott'olio
vino rosso
2 pomodori maturi
4 cucchiai di olio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
sale
peperoncino


Preparazione: 40’ + 45’ di cottura
  • Lavate le seppioline e asciugatele.
  • Rosolate l'aglio e il peperoncino nell'olio, unite le ac­ciughe e le seppioline.
  • Spruzzate tutto con il vino, unite il pomodoro sbucciato e tagliato a pezzetti, il prezzemolo, poco sale e cuoce­te per 40 minuti.
  • Preparate la polenta secondo le indicazioni sulla con­fezione, toglietela dal fuoco e distribuitela al centro di 4 piatti.
  • Con il dorso di un cucchiaio fate un incavo nel mezzo e disponete le seppioline calde con il loro sughetto.
  • Servite subito.
CONSERVAZIONE:
Chiudete le seppioline in un contenitore ermetico in frigo resistono 3 giorni, in freezer 3 mesi. Al mornento dell'uso, scaldatele mentre preparate la polenta.
Polenta_taragna_tavola_e_coltella
La polenta taragna, in molte zone conosciuta come taragna, è una ricetta tipica della cucina valtellinese, camuna e delle valli bresciane e bergamasche. Il suo nome deriva dal tarai ("tarell"), un lungo bastone usato per mescolarla all'interno del paiolo di rame in cui veniva preparata. Come altre polente della montagna lombarda (ad esempio la pulénta vüncia, polenta uncia cioè unta), è preparata con una miscela contenente farina di grano saraceno, che le conferisce il tipico colore scuro, diversamente dalle preparazioni nella maggior parte delle altre regioni, che utilizzano un solo tipo di farina, ottenendo quindi una polenta gialla. A differenza dell'oncia, nella polenta taragna il formaggio viene incorporato durante la cottura.

 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti