}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » Vitello con mele al Calvados.

Vitello con mele al Calvados.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 9 aprile 2012 | 11:14:00


Il Calvados è un brandy di mela tipico dell'omonimo dipartimento francese della Bassa Normandia.

Distillatori di mele sono citati fin dall'VIII secolo da Carlo Magno. La prima distillazione normanda nota fu compiuta dal gentiluomo Gilles de Gouberville nel 1554, e la corporazione della distillazione del sidro fu creata circa 50 anni dopo, nel 1606.

Nel XVII secolo le tradizionali distillerie di sidro si espansero, ma tasse e divieti sui brandy di sidro furono imposti ovunque, al di fuori di Bretagna, Maine e Normandia. La zona chiamata ‘Calvados’ fu creata dopo la Rivoluzione francese, ma l'Eau de vie de cidre (acquavite di sidro) era già comunemente chiamata calvados. Nel XIX secolo la produzione aumentò grazie alla distillazione industriale e alla moda diffusa tra gli operai del Café-calva. Quando una epidemia di filossera devastò i vigneti, per il calvados fu l'età dell'oro. Durante la Seconda guerra mondiale l'acquavite di sidro era fornita ai soldati.

Le disposizioni in materia di appellation contrôlée (denominazione controllata) diedero ufficialmente al calvados lo status di nome protetto nel 1942. Dopo la guerra molte distillerie di sidro si ricostituirono, soprattutto nel Pays d'Auge. Molte delle strutture più simili a una tradizionale fattoria furono sostituite dalla moderna agricoltura, aumentando la produzione. Lo schema dei nomi del calvados è stato rivisto nel 1984 e poi nel 1996. Il Pommeau fu riconosciuto nel 1991; nel 1997 è stata creata una denominazione per il Domfrontais con il 30% di pere.
Ingrediente Principale:
Filetti di vitello - Mele - Calvados - Panna fresca
Ricetta per persone n.
4
Note:

Ingredienti
8 piccoli filetti di vitello
4 piccole mele
2 cucchiai di succo di limone
2 dl di panna fresca
2 cucchiai di Calvados
un rametto di rosmarino
40 g di farina
vino bianco secco
60 g di burro
olio extravergine d'oliva
zucchero
sale
latte

Preparazione:  15'  + 20' di cottura
  • Spolverizzate il fon­do di una teglia con un cucchiaio di zucchero e fa­telo caramellare sul fuoco
  • Unite una spruzzata di vino
  • Lavate le mele, mettetele nella teglia con un ciuffo di rosmarino e irrora­tele con il fondo caramella­to.
  • Fatele cuocere in forno caldo a 230° e cuocetele per 20 minuti bagnandole spes­so con il fondo di cottura.
  • Salate i filetti, pepa­teli, infarinateli e roso­lateli da entrambi i lati in una padella capiente con il bur­ro rimasto e un cucchiaio d'olio.
  • Cuoceteli 5 minuti per parte, poi toglieteli dal­la padella e teneteli al caldo.
  • Versate nella stessa padella il succo di li­mone e il liquore rimasto. 
  • Scaldate il fondo dì cottura, unite la panna e lasciate su fuoco vivo, sempre mesco­lando, finché la salsina si ad­densa. Salate e pepate. Servite i filetti dispo­sti su piatti


Altre ricette che ti potrebbero interessare:





Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti