}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » Scapessante e bottarga, l'aria di mare che fa unico il primo.

Scapessante e bottarga, l'aria di mare che fa unico il primo.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il domenica 3 luglio 2011 | 11:33:00


Ogni tanto mi sento dire che nella mia cucina non si riesce a distinguere tra primo piatto, secondo, contomo e perfino des­sert.

Io rispondo che schemi e regole aiutano solo se non se ne è prigionieri. Il primo, specie la pasta, che della nostra cultura ga­stronomica è un vero pilastro, famosa in tutto il mondo, può essere valoriz­zato dall'abbinamento con pesci, ver­dure e carni che non devono necessa­riamente finire nel sugo, ma possono accompagnarlo nel piatto, senza aspettare una seconda portata.

Inol­tre la quantità di pasta che si serve in un primo può diventare eccessiva, specie nella stagione calda: quando si preferiscono gusti più freschi, si vo­gliono limitare le calorie ed è gradito un unico piatto, originale e sfizioso.

Dunque, proviamo la ricetta di oggi, che, accompagnata da un buon vino fresco, può può essere servita sia come piatto unico sia come porta­ta all'interno di un menù, in cui il gusto stuzzichevole di un'ottima bottarga si combina con l'aroma dei frutti di mare e il profumo deli­cato del cerfoglio.






Ingrediente Principale: Scapessante - Carote - Spaghetti
Ricetta per persone n. 4
Note: -
Ingredienti: Scappesante
300 g di carote
300 g di spaghetti
20 g di cerfoglio
aglio
alloro,
bottarga
di muggine q.b.
e olio extravergine
d'oliva
Prepaazione
30-35'

  1. Pulite le carote, tagliatele a fettine sottili e cucina­tele a fuoco dolce con olio, aglio e alloro.
  2. Togliete aglio e alloro, pas­sate al setaccio in modo da ottenere una purea e incorporate il cer­foglio tritato finemente.
  3. Cuocete gli spaghetti e ripassateli in padel­la con olio, aglio e la bottarga di muggine grattugiata.
  4. Tagliate le capesante a fettine, disponetele a ventaglio sul piatto e condite con olio, sale e pepe.
  5. Adagiate accanto una quenelle di purea di carote al cer­foglio e un nido di spaghetti alla bottarga. 
    Decorate il piatto con un rametto di cerfoglio e completate con un filo d'olio


Vino consigliato: Verdicchio di Matelica La Monacesca
 
Altre ricette che ti potrebbero interessare:











http://www.ravioli.it/f-branzino.gif
Ricerca personalizzata




Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti