}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Cotechino e lenticchie nel pane con sedano, carote e scalogni.

Cotechino e lenticchie nel pane con sedano, carote e scalogni.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on mercoledì 30 dicembre 2015 | 16:49:00

Augurando a tutti i nostri navigatori uno splendido anno nuovo, in cui ciascuno possa realizzare i propri sogni, ecco qualche ricetta per la più classica delle cene: cotechino, zampone e tanti modi diversi per preparare le bene auguranti lenticchie!
Ingredienti: per 4 persone.
200 gr lenticchie di Castelluccio
1 cotechino precotto di circa 500-600 gr
1 costa di sedano
1 grossa carota
2 scalogni
1 foglia di alloro
2 foglie di salvia
30 gr di pancetta a dadini
7 dl di brodo vegetale
1 garnde pane casereccio, tipo pugliese
olio extravergine di oliva
sale e pepe
Cotechino e lenticchie nel pane
Preparazione: 60'
Cottura: 60’
Cuoci le lenticchie.
  • Lava le lenticchie, sciacquandole in acqua tiepida, poi sgocciolale bene in uno scolapasta.
  • Trita finemente gli scalogni spellati con il sedano, lavato, asciugato e privato dei filamenti.
  • Ricava dalla parte più grossa della carota, spellata, lavata e asciugata, una dozzina di rondelle e ritaglia, con l'aiuto del coltellino e dello stampino, altrettante stelline di carota.
  • Taglia a cubettini i ritagli della carota rimasta.
  • Scalda 4 cucchiai di olio nel tegame, unisci l'alloro lavato e asciugato, la salvia, la pancetta e tutte le verdure tranne le stelline.
  • Rosola a fiamma dolce per circa 2-3 minuti.
  • Versa le lenticchie, mescola, bagna con metà brodo, copri e cuoci a fuoco basso per circa 30-40 minuti.
  • Irrora, eventualmente, con altro brodo, solo se le lenticchie dovessere aver assorbito completamente il precedente.
Prepara il cotecchino.
  • Cuoci il cotechino (lasciandolo nella busta sottovuoto) nella pentola con abbondante acqua bollente per circa 20 minuti o per il tempo indicato sulla confezione.
  • Sala e pepa le lenticchie circa 10 minuti prima di terminare la cottura, e in tanto, scotta le stelline di carota en acqua bollente per 3-4 minuti.
  • Sgocciolale e tienile da parte.
  • Togli la busta con il cotechino dall'acqua bollente, tagliala, elimina il brodo formatosi in cottura e mantieni il cotechino in caldo.
Completa e servi.
  • Prepara il pane: tosta la parte inferiore del pane nel forno già caldo a 190°C per circa 10 minuti.
  • Porta il pane in tavola con dentro le lenticchie e il cotechino parzialmente affettato.
  • Decora con le stelline e servi.
Soltanto per intenditori:
Se sei patito/a di cotechini, opta per quelli artigianali, di qualità superiore.
L'unico svantaggio è che richiedono un lungo tempo di cottura.
Prima di cuocere il cotechino non precotto, mettilo a bagno in acqua fredda per una notte, avvolgilo in un telo o in un doppio foglio di carta da forno, dopo averlo punzecchiato in più punti con un ospiedino.
Legalo con spago da cucina, coprilo con abbondante acqua fredda e cuocilo per 5-6 ore a fiamma molto bassa, per evitare che la pelle si rompa.
Quanto nutre una porzione: 550 calorie
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti