}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Pasta e legumi rustica.

Pasta e legumi rustica.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 28 novembre 2011 | 12:04:00


I legumi sono stati per millenni alla base della nostra I alimentazione, eppure ora non sono più dì moda.

Si dice di loro che sono lunghi da preparare, gonfiano, fanno ingrassare. Effettivamente i tempi di prepara­zione sono lunghi (una notte per l'ammollo e alme­no 1 o 2 ore per la cottura), ma quando decidiamo di cucinarli ne possiamo preparare un grosso quan­titativo e, una volta pronti, messi in appositi conteni­tori è possibile congelarli.

Esistono inoltre, nei super-mercati Conad, le confezioni dì legumi misti (anche con cereali) che sono stati selezionati fra qualità che non richiedono ammollo e hanno un tempo più bre­ve di cottura. Per ovviare all'inconveniente del gonfiore basta mettere in ammollo i legumi per molte ore e quan­do si cuociono aggiungere nell'acqua dì cottura fo­glie di alloro, rosmarino oppure semi di finacchio.

Come cucinarli? Ecco alcuni accorgimenti: questi alimenti, specie le lentìcchie, vanno sempre control­lati e puliti prima di essere messi a bagno in acqua fredda con l'aggiunta di un cucchiaio di bicarbo-* nato. Vanno poi risciacquati prima di cuocerà. I legumi diventano più buoni se durante la cottura aggiungerete 1 cucchiaio d'olio d'oliva e gli odori.

Nelle zuppe di legumi, sono ottime per insaporire le croste di parmigiano-reggiano raschiate e risciac­quate. Ma ecco alcune ricette semplici e di facile realizzazione, diverse fra loro affinchè possiate gu­stare i legumi anche ogni giorno senza che! piatti di­ventino ripetitivi.

Ingrediente Principale: Lenticchie - Ditalini - Passata di pomodoro
Ricetta per persone n. 4
Note:

Ingredienti 200 g di lenticchie
100 g di ditalini
 passata di pomodoro
 olio di oliva
basilico
 1 carota
 una costa di sedano
 aglio2 foglie dì alloro
 1 dado da brodo
Preparazione: 90'
  • Tritate insieme tutti gli odori e fateli appassire in poco olio.
    Aggiungete la passata di pomodoro, 2 mestoli d'acqua, il dado, le foglie di basilico e allo­ro lasciate intere, e soffrig­gete ancora qualche mi­nuto.
    Raffreddate il sugo con 1 mestolo d'acqua prima di aggiungere le lentic­chie precedentemente pulite e ammollate.
    Fate riprendere lentamente il bollore e insaporite per circa 10 minuti.
    Unite un litro e mezzo di acqua calda e cuocete a fuoco lento per circa 40 minuti.
    Aggiungete la pasta, il sale, poco pepe e porra­te a cottura.
    Eliminate il basilico e l'alloro, aggiun­gete olio e portate in ta­vola molto caldo.


Altre ricette che ti potrebbero interessare:








http://www.ravioli.it/f-branzino.gif     
Ricerca personalizzata
 Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti