}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , , , , , , , » La cucina vietnamita si basa sull'uso di sughi di pesce, salsa di soia, riso, erbe fresche, frutta e verdura.

La cucina vietnamita si basa sull'uso di sughi di pesce, salsa di soia, riso, erbe fresche, frutta e verdura.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 13 agosto 2012 | 08:48:00

vietnamLa cucina vietnamita è l'espressione dell'arte culinaria sviluppata in Vietnam. Si basa sull'uso di sughi di pesce, salsa di soia, riso, erbe fresche (tra cui foglie di citronella e lime), frutta e verdura.
Le carni più comuni sono maiale, manzo e pollo; il pesce più comune è rappresentato dai gamberi e dai frutti di mare.Per la maggior parte degli occidentali, Vietnam è sinonimo di guerra, e il solo nome evoca fucili, vietcong, sangue, napalm, stragi.

In realtà il Vietnam è un paese antico dalla storia complessa e affascinante. La fondazione del primo stato vietnamita sembra risalga tra il IV e il II secolo avanti Cristo; il paese, riuscito a riconquistare più volte l’indipendenza dalla Cina, è stato l’unico in questa regione dell’Asia a resistere agli attacchi dell’impero mongolo, contribuendo a determinarne la dissoluzione.

cucina_vietnamita1Confinante con Cina, Laos e Cambogia, il Vietnam si affaccia sul golfo del Siam e sul mar Cinese meridionale; anche l’acqua dolce abbonda, grazie ai grandi fiumi che lo attraversano; solo il 20 per cento del suo territorio è pianeggiante, mentre il restante 80 per cento è caratterizzato da colline e montagne coperte da una fitta vegetazione. Il clima è monsonico, la maggior parte della popolazione è buddista, la principale risorsa economica del paese è l’agricoltura.

Da questi dati è già possibile farsi un’idea abbastanza precisa delle tradizioni gastronomiche della nazione: innanzitutto dell’influenza che i paesi confinanti, soprattutto la Cina che più volte ne ha invaso il territorio, possono aver avuto sulla cucina vietnamita; poi, della probabile scarsa diffusione della carne, per influsso della religione buddista; della considerevole importanza, al contrario, del pesce, d’acqua dolce e salata; e delle verdure e della frutta, in una regione che si sostiene principalmente sull’agricoltura.

In effetti tra la cucina vietnamita e quelle cinese e cambogiana ci sono più similitudini che differenze. Ma quelle, poche, differenze che esistono, sono sostanziali. Al palato del raffinato gourmet, come a quello del neofita, apparirà subito evidente che la cucina vietnamita, rispetto alla cinese, riesce ad essere contemporaneamente più gustosa e più leggera. La maggior digeribilità è dovuta a un minore uso di grassi e alcool nella cottura; i sapori restano forti grazie all’uso delle spezie e soprattutto delle salse. Se il piatto tipico della cucina vietnamita è la zuppa pho, seguita dagli involtini primavera, l’ingrediente più importante di quasi tutte le pietanze è la salsa Nuoc Mam, a base di pesce, che non ha equivalenti nelle altre tradizioni culinarie asiatiche e di cui i vietnamiti vanno estremamente fieri, assolutamente a ragione. Il riso spadroneggia sulle tavole vietnamite, anche sotto forma di noodles o di liquore; per quanto riguarda le bevande, è chiaramente diffuso il , ma la più amata è il latte di cocco, ingrediente fondamentale anche di molte ricette. Sono diffusi almeno una cinquantina di vini diversi, la maggior parte dei quali derivati dal riso; molto amata, e di produzione locale, anche la birra.

Per quanto riguarda la presentazione dei piatti, che vengono serviti insieme e consumati con le bacchette, torna il dettaglio, fondamentale nel mondo asiatico, di come viene tagliato e affettato il cibo, per permettere una cottura più omogenea, un migliore assorbimento degli aromi, e il facile utilizzo delle bacchette.

Se l’influenza cinese si sente soprattutto nell’armonia dei cinque sapori fondamentali (acido, amaro, dolce, piccante, salato) non si deve dimenticare che, per questioni geografiche o geopolitiche, altri paesi hanno modificato le abitudini gastronomiche vietnamite, come l’India o, strano a dirsi, ma del tutto plausibile se si studia la storia degli equilibri euroasiatici nel ventesimo secolo, la Francia. Soprattutto nel Vietnam del Sud alcune peculiarità, come la spiccata passione per il caffè, o meglio ancora per il café au lait, nella versione ca phe locale, cioè con latte condensato, si devono alle contaminazioni francesi. Il lau, altro piatto tipico, può ricordare la fonduta di carne francese; mentre i mongoli, che non sono riusciti a dominare il paese, hanno lasciato un’impronta indelebile in cucina, nientemeno che col piatto nazionale, il pho, una zuppa di manzo e noodles. A proposito di noodles, la loro diffusione probabilmente si deve in parte anche alla Cina, così come gli involtini primavera vietnamiti, cha gio, per quanto più leggeri, ricordano moltissimi quelli cinesi.
Vietnamese_shrimp_toast
Piatti tipici
    Chả giò: Involtini primavera
    Gỏi cuốn: Involtini estate
    Canh chua ca: Zuppa di pesce speziata e piccante
    Ga kho: Pollo e zenzero in salsa di caramello
    Hu tieu xao thit bo: Pasticcio di manzo
    Nuoc cham: Salsa vietnamita
    Nuoc mau: Salsa al caramello
    Suon kho: Costolette di maiale in salsa di caramello
    Thit kho: Pancetta di maiale brasata alla vietnamita
    Tom kho: Gamberetti in salsa di caramello
    Banh cuon: una frittella di riso cotta a vapore con ripieno di carne di maiale tritata e moc nhi.
cucina vietnamita Banh_Hoi_Bo_La_Lot
   
Banh xeo: Crepes sfrigolanti di Saigon
    Bun cha: vermicelli dir riso con maiale arrosto e verdure, serviti con aceto, chili e zucchero.
    Cha: polpa di carne di maiale fritta nel lardo o arrostita sui carboni ardenti.
    Com tay cam: riso con funghi, pollo e listarelle di maiale, aromatizzato con lo zenzero.
    Lau: minestra tipica servita o con il pesce (lau ca) o con la capra (lau de) o solo con le verdure (lau rau).
    Oc nhoi: carne di lumaca e di maiale, cipolla verde tritata, nuoc mam e pepe, il tutto avvolto in foglie di zenzero e cotto nei gusci di lumaca.
    Com ruou: dolce a base di riso glutinoso fermentato
Altri articoli che ti potrebbero interessare:

cucina_finalandese_leipajuusto
cucina_belga
cucina_norvegese
cucina_araba
Salmone al cartoccio

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti