}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Scampi alla maionese agrumata.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il sabato 6 aprile 2013 | 18:51:00

Scampi alla maionese agrumata
Ingredienti principali:
code di scampi
aceto di sherry
olio


Ricetta per persone n.
6

Note
450 calorie a porzione

Ingredienti:
36 code di scampi
20 cucchiaini di aceto di sherry
olio

Per la salsa:
300 g di maionese pronta
6 cucchiai di succo d’arancia
3 cucchiai di ketchup
1 cucchiaio di senape
1 arancia
paprica

Per l’insalata:
200 g tra lattuga e scarola
1/2 porro
prezzemolo
olio di noce
sale
pepe

Preparazione: 20’ + 3’ di cottura
  • Preparate la salsa: in una ciotola mescolate la maionese con il succo d’arancia, ketchup, senape, la buccia grattugiata dell’arancia, un pizzico di paprica, sale e pepe.
  • Tagliate a striscioline la lattuga e la scarola, conditele con l’olio di noce, il restante aceto di sherry, sale e pepe.
  • Lessate gli scampi per 3 minuti in acqua leggermente salata, lasciateli raffreddare, sgusciateli.
  • Conditeli con un filo d’olio di noce e quattro cucchiaini d’aceto di sherry, distribuiteli sull’insalata e velateli con una parte della salsa.
  • Sulla superficie cospargete il porro e il prezzemolo tritati finissimi.
  • A parte servite la restante salsa.

Vino consigliato: Breganze chardonnay.
 
MINOLTA DIGITAL CAMERA
ll Breganze Chardonnay Doc rientra nella categoria dei vini bianchi ed è prodotto essenzialmente in Veneto dove il Chardonnay ha trovato maggiormente un clima ideale per la sua maturazione. Il Breganze Chardonnay Doc viene prodotto principalmente nei comuni di Breganze, Fara, Mason, E Marostica, Bassano, Sandrigo e nella zona DOC Breganze, esso deriva non solo da Chardonnay ma anche da ed è valutato un tipo di vino DOC.

Il Breganze Chardonnay Doc possiede tipicità uguali agli altri vini di color bianco i quali i base alla tipologia possono passare da un colore giallo oro all'ambrato ed in alcuni casi come in quelli dei vini giovani possono possedere dei riflessi verdolini. Successiva particolarità dei vini bianchi è la variante di odore che normalmente può presentare una prevalenza di aromi di fiori bianchi e gialli di erba appena tagliata e frutta fresca non ancora matura e quest'ultima particolarità diventa più forte con l'aumento d'intensità della colorazione. I vini bianco/dorati che normalmente hanno sapori morbidi e caldi invece i vini bianchi che al contrario sono ambrati hanno un'aroma più simile a liquirizia e cannella. I vini bianchi variano anche inerentemente il bicchiere in cui devono essere serviti, infatti basandosi sul genere di vino sono richiesti calici, flute, bicchieri panciuti o coppe.

La coppa è consigliata per il moscato dolce ed aromatico invece per i vini importanti, affinati in barrique o Champagne millesimati è richiesto un bicchiere panciuto. Il calice è adatto essenzialmente per i vini bianchi freschi invece per i vini frizzanti è consigliato l'uso della flute. E' noto che ognuno dei vini abbia una sua conservazione e inerentemente i vini bianchi richiedono di esser consumati entro un anno dalla vendemmia, invece per quanto riguarda gli spumanti e gli Champagne non millesimati che hanno pochi giorni di vita. Comunque ci sono anche vini che acquistano maggior pregio con una lunga conservazione ed è il caso dei vini detti millesimati i quali dopo un paio di anni e più di conservazione esaltano le caratteristiche organolettiche. Per colmare le caratteristiche dei vini bianchi possiamo dire che la temperatura consigliata ovvero circa 7° C in bottiglia e nel bicchiere tra i 9 e 11° C.
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
 

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

1 commenti :

  1. Ottima ricettina, chissà che la freschezza e l'aroma di questo tuo piatto ci porti presto il caldo del sole del mare!!!

    RispondiElimina

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti