}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » Crema inglese al limone.

Crema inglese al limone.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il mercoledì 8 giugno 2011 | 19:59:00

Il primo e più ampio trattato di cucina inglese è il Book of Cookery, pubblicato nel 1456, da un manoscritto proveniente da una biblioteca privata d'Halkham e poi ristampato nel 1500 da Pinson e nel 1882 da Mistress Napier.

Vini consigliati
Moscato di Calliano (Trentino) a 12°
Nasco (Sardegna) a 12°



Ingrediente Principale: Zucchero: 60 g
Tuorli d'uovo: 3
Latte: 1/4 di litro
Vaniglia: 1 baccello
Limone: 1 dl di produzione biologica

Ricetta per persone n. 4
Preparazione:
(15'+15' cottura)
  • Lavate con cura il limone. 
  • Con un coltellino togliete tre quarti della buccia (solo la parte gialla) e tenetela da parte. 
  • Grattugiate la buccia rimasta e tenetela in una ciotolina. 
  • Dividete la buccia di limone intera in due parti. 
  • Tagliatene una a striscioline sottilissime tenendo l'altra intera.
  • Fatte scottare le striscioline in acqua in ebollizione, scolatele e tenetele da parte. 
  • In un tegame sul fuoco versate il latte, aggiungete la vaniglia e la scorzetta di limone intera, portate quasi a ebollizione. Nel frattempo,in una terrina, lavorate i tuorli d'uovo con lo zucchero e la buccia di limone grattugiato, fino ad ottenere un composto chiaro e omogeneo.
  • Versate sopra, poco alla volta, il latte, passandolo attraverso un colino ed eliminando la vaniglia e la scorzetta di limone; mescolate. 
  • Versate il composto nel tegame, ponetelo di nuovo sul fuoco e portatelo lentamente quasi a ebollizione, mescolando continuamente. 
  • La crema deve avvolgere il cucchiaio con uno stratto leggero e compatto.
  • Togliete dal fuoco, unite le striscioline di limone e incorporatele delicatamente.
  • Versate la crema in una salsiera attraverso un passino e lasciate raffredare completamente prima di servire, accompagnandola con biscottini o lingue di gatto.

Nota dietetica: la crema inglese di limone va consumata lontano dai pasti, come merenda o spuntino. E' controindicata in casi di ipercolsterolemia, diabete, ipertensione, malattie epatiche, dispepsia, intolleranza al latte: in quest'ultimo caso potete sostituire il latte vaccino con latte di soia.

CALORIE: 579 a persona



Altre ricette che ti potrebbero interessare:










budini_di_zucca




Ricerca personalizzata




Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti