}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Arrosto di vitello al vino rosso.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on giovedì 16 luglio 2015 | 20:13:00

Ingredienti:

1,5 Kg  carne bovina per arrosti
1 cipolla bionda grande
1 costa di sedano
2 carote
1 bottiglia di pomodoro
1 cucchiaio di strutto
2 cucchiai di olio d'oliva
1 bicchiere di vino rosso
qualche cucchiaio di farina
salvia, aglio
sale grosso

Questo tipo di ricetta si presta molto per quei tagli bovini che richiedono una lunga cottura. Ottimo lo spinacino, il campanello, il capello del prete, la spalla e le parti posteriori del bovino.

E' una variante al solito arrosto della domenica, così da poterlo gustare assieme a un buon pane fatto in casa, o a delle crescentine. Il ricco e sugoso arrosto si sposa molto bene, come dire, con un cremoso e soffice purè.


Arrosto di vitello al vino rosso.
Preparazione:
  • Prendere il pezzo intero del bovino, che sia spinacino, campanello, spalla ecc...
  • Legarlo bene stretto co uno spago da cucina.
  • Tritare su di un tagliere, con una coltella ben affilata, le erbe aromatiche assieme a un po' di sale grosso. Volendo potete aggiungere anche un po' di pepe.
  • Passate le erbe aromatiche col sale sulla carne, massaggiandola bene bene, sino a che gli odori non vengano assorbiti.
  • Prendete una teglia capiente, adagiatevi all'interno la carne, irrorate con un velo di olio di oliva e lasciate riposare il tutto, ricoperto con la pellicola trasparente, o un coperchio, per ca 30 min.
  • In un piatto mettete un po' di farina, aggiungete un po' di sale, e passatevi la carne, fatta scolare dall'olio.
  • Nella teglia, contenente il sugo della carne e gli odori, aggiungete un cucchiaio di strutto e il sedano, la carota e la cipolla tagliati finemente (leggermente più grandi rispetto al ragù).
  • Mettete il tutto in forno a far cuocere per ca 5 min.
  • Prendete la carne, togliete l'eccesso di farina, e adagiatela sul fondo di verdura cotto.
  • Mettete in forno a resolare da entrambi i lati, almeno 5 min per ogni lato. Irrorate con vino rosso e lasciate evaporare.
  • Una volta evaporato il vino aggiungete la passata di pomidoro, qualche chicco di sale grosso, e ricoprite  con un bel foglio di carta di alluminio.
  • Lasciate cuocere il tutto per almeno 1,30 min (per il vitello) o 2 ore (per il vitellone).
  • A ca 30 min dalla fine della cottura rivoltate l'arrosto, in maniera che la parte sopra non si secchi troppo e prenda il gusto del sugo.
  • Lasciate intiepidire il tutto.
  • Tagliate a fette non troppo fini, adagiatelo di nuovo nella teglia col sugo e fate scaldare in forno, o anche sul fuoco.
  • Servite caldo con un buon contorno di purè, irrorando bene bene la carne con il suo sugo ricco e saporito.
  • Se il sugo si dovesse addensare troppo aggiungete, prima di servirlo, un po' di acqua calda
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti