}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Bistecca di cervo della Nuova Zelanda su medaglioni di patate con olio di tartufo e ravioli ai funghi

Bistecca di cervo della Nuova Zelanda su medaglioni di patate con olio di tartufo e ravioli ai funghi

Pubblicato da Maia Susana Diaz il venerdì 5 ottobre 2012 | 08:55:00

Bistecca di cervo della Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda è conosciuta non soltanto per la sua stupenda natura, ma anche per un'agricoltura avanzata con vaste superfici dedite al pascolo per l'allevamento degli animali - un punto a favore anche per l'allevamento dei cervi. Questo avviene seguendo severi criteri di qualità - viene rinunciato completamente all'impiego di ormoni o steroidi. Non c'è dunque da meravigliarsi se la carne di cervo della Nuova Zelanda è sana e digeribile.  Inoltre è povera di grassi, colesterolo e calorie e convince con il suo sapore leggermente aromatico.

La carne di cervo della Nuova Zelanda è magra, tenera e facile da prepararsi. Il modo migliore di cucinarla è quello di rosolarla brevemente a fiamma vivace e di servirla con contorni leggeri e semplici. In questo modo viene valorizzato il suo sapore unico. Facile, semplice e semplicemente gustosa - ideale per persone molto occupate che amano nutrirsi in modo salutare.

La carne di cervo della Nuova Zelanda può essere usata in modo straordinariamente versatile e va d'accordo con quasi ogni stile di cucina. Al massimo è la propria fantasia a porre limiti. Provate: carne di cervo su letto di insalata, come sminuzzato, sulla pizza, in un satay piccante o accompagnata alle Vostre creazioni di pasta. È ideale come bistecca alla griglia, medaglione o kebab. Per vedere le proposte di ricette cliccate qui.

La versatilità, la facile preparazione e la disponibilità tutto l'anno fanno della carne di cervo della Nuova Zelanda il prodotto di successo di tutto l'anno.
--> cervo nuova zelanda

Ingredienti: per 4 persone

Bistecca di cervo e salsa:
4 bistecche di cervo della Nuova Zelanda ottenute dalla coscia o dal lombo (180 g ciascuna)
4 scalogni
2 spicchi d’aglio
4 rametti di rosmarino
3 cucchiai di olio di oliva
40 g di dadetti di burro freddi
sale, pepe nero
2 cucchiai di aceto Balsamico
100 ml di Marsala o vino rosso
100 ml di brodo di carne o consommé


Ravioli ai funghi:
4 scalogni
2 spicchi di aglio
4 cucchiai di olio di oliva
1/2 cucchiaino di timo fresco
1/2 cucchiaio di funghi misti tritati
1 chiaro d’uovo, 1 tuorlo d’uovo
1/2 cucchiaino di polvere di porcini
8 sfoglie di pasta Wan-Tan o di pasta per ravioli
sale, olio di oliva


Medaglioni di patate:
4 patate di dimensioni medie
50 g di burro
1-2 cucchiaini di olio di tartufo
1/2 cucchiaino di sale, pepe
1 presa di noce moscata
2 uova
olio per arrostire
   

Preparazione:
  • Tagliare le bistecche di cervo in una forma regolare. 
  • Mettere in frigorifero i tagli di carne (ca. 100 g). 
  • Per la salsa sbucciare gli scalogni e l’aglio, farli a dadini e tritare finemente il rosmarino. 
  • Mettere da parte.
Ravioli ai funghi:
 
  • Sbucciare gli scalogni e l’aglio e farli a piccoli dadini. 
  • Farli rosolare nell’olio caldo di una padella. 
  • Aggiungere il timo e i funghi tritati. 
  • Arrostire fino a quando il liquido che si forma non è quasi evaporato del tutto. 
  • Far raffreddare. 
  • Nel mixer ridurre i tagli di carne a purea, mescolare con il bianco d’uovo, la polvere di porcini e i funghi misti ancora freddi. 


  • Stendere l’una accanto all’altra 4 sfoglie di pasta Wan-Tan o per ravioli e spennellarle con il tuorlo sbattuto. 
  • Distribuirvi sopra il ripieno di funghi. 
  • Coprire con le sfoglie di pasta rimaste. 
  • Premere decisamente sui bordi dei ravioli. 
  • Prima di servire cuocere in acqua bollente salata con un po’ di olio di oliva.

Medaglioni di patate:
  • Pelare le patate, tagliarle a dadini e cuocere al vapore fino a quando non sono cotte. 
  • Schiacciarle aggiungendo il burro, l’olio di tartufo, il sale, il pepe e la noce moscata e farle raffreddare. 
  • Aggiungere le uova. 
  • Dall’impasto formare 4 medaglioni rotondi. 
  • Farli dorare in olio caldo su entrambi i lati.

Bistecche di cervo e salsa: 
  • Arrostire le bistecche in una mistura di burro e olio per 6-9 minuti, fino a quando la parte interna non assume un colore roseo. 
  • Togliere dalla padella, salare, pepare e mettere in un luogo caldo. 
  • Far dorare gli scalogni, l’aglio e il rosmarino nel grasso rimanente.  
  • Bagnare con aceto e vino, cuocere facendo evaporare. 
  • Aggiungere il brodo di carne.
  • Far cuocere la salsa fino a quando non raggiunge la consistenza desiderata. 
  • Salare e pepare.



Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti