}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » » Bonet piemontese.

Bonet piemontese.

Pubblicato da Maia Susana Diaz il lunedì 12 settembre 2011 | 20:23:00

 
Nel XIX secolo il Piemonte era famoso anche per i suoi dolci tipici. In special modo si parlava di Torino, con le famose caramelle. I giandujotti e gli altri cioccolatini fantasia, sino ai più delicati obliò con la fioca, ai torcett di Agliè e di Rivoli, al torrone d'Alba, alle noisettes, alle noci condite intere, agli zesti di Carignano e così via.

Ingrediente Principale: Zucchero
Uova
Amaretti
Rum
Latte intero
Limone non trattato

Ricetta per persone n. 6
Preparazione:
(40')

  • Mettete gli amaretti in una terrina e sbriciolateli; lavate il limone e grattugiatene la scorza, mescolatela poi agli amaretti, usando un cucchiaio di legno. Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi. Battete i tuorli unendo 200 g di zucchero: alla fine dovranno risultare gonfi e spumosi.
  • In una terrina montate a neve ferma gli albumi e, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto, incorporateli al composto. Unite il rum e il latte che avrete prima portato ad ebollizione e fatto raffreddare.
  • In uno stampo da budino cono foro centrale mettete lo zucchero rimasto, unite mezzo cucchiaio di acqua e, roteando lo stampo su fuoco basso, lasciate che lo zucchero caramelli assumendo un bel colore nocciola. Distribuite il caramello in modo uniforme nello stampo.
  • Versatevi quindi il composto preparato in precedenza: cuocete a bagnomaria per 40-50 minuti, facendo attenzione che l'acqua del bagnomaria sobbolla appena. A fine cottura fate raffreddare e passate quindi in frigo per qualche ora. Sformate infine il bonet su un piatto per dolci e servite in tavola.


Nota dietetica
Il bonet è controindicato in casi di iperglicemia, colesterolo ele
vato, malattie epatiche e renali, sovvrappeso, cellulite e dispepsie. E' sconsigliato al termine di pasti copiosi o ricchi di proteine di qualsiasi tipo. E' più indicato come merenda o spuntino.

Vini consigliati:
Moscato d'Asti (Piemonte) a 12°
Asti spumante (Piemonte) a


Altre ricette che ti potrebbero interessare:







budini_di_zucca




Ricerca personalizzata










Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti