}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Minestrone con il pesto

Minestrone con il pesto

Pubblicato da Maia Susana Diaz il sabato 3 settembre 2011 | 19:45:00

Altrimenti detto “minestrone alla genovese” si tratta di una ricetta particolare e ricca di proteine e vitamine, vista la massiccia presenza di verdura, indicata per una serata informale e per una cena tra amici, aiuta a stabilire un’atmosfera intima e complice, un primo piatto delizioso che amo cucinare spesso.

Vini consigliati:
Vermentino (Liguria) a 10°
Orvieto classico (Umbria) a 11°


Ingrediente Principale: Pasta corta (tipo trenette spezzettate, ditalini, pennette)
Spinaci
Bietole
Zucchine
Cavolo verza
Patate
Fagioli e piselli freschi
Pomodori perini
Agiol
Cipolla
Sedano
Prezzemolo tritato
Olio extravergine d'oliva
Sale
Pesto alla genovese
per completare: parmigiano reggiano

Ricetta per persone n. 4
Preparazione:
(15'+15' cottura)
  • Preparate un trito con cipolla, aglio, costole di sedano e prezzemolo, e soffriggetelo nell'olio. Mondate, lavate e sgocciolate tutte le verdure. Tagliate il cavolo verza e le bietole a listarelle non troppo sottili.
  • Mettetele a lessare in abbondante acqua salata, unite le patate sbucciate, i piselli e i fagioli sgranati e i pomodori. Lasciate cuocere il tutto a fiamma moderata per circa un'ora e mezza.
  • Quando le patate saranno cotte, toglietele con un mestolo forato, scolatele, schiacciatele e rimettetele nel brodo, quindi unite a cuocere anche la pasta.
  • Per il pesto: mettete olio, basilico, aglio schiacciato e sale nel mortaio e pestate fino a quando otterrete una crema omogenea. Travasate la crema in una ciotola e incorporatevi il formaggio grattugiato.
  • Quando il minestrone sarà pronto, aggiungetevi il pesto fresco, rimescolando. Versate quindi il minestrone nella zuppiera e portatelo in tavola accompagnato con altro formaggio grattugiato.


Nota dietetica: 

Le minestre e le zuppe permettono al corpo di introdurre sostanza nutritive e, grazie alla loro acquosità, di stimolare la secrezione gastrica per avere così una buona digestione. Questo minestrone è un ottimo piatto unico; può essere servito tiepido o freddo, con pasta o con riso. E' preferibile non mangiate altro nello stesso pasto a meno che non si tratti di verdure. Non ha particolari controindicazioni, ma in casi di fermentazioni intestinali ridurre la quantità di fagioli e piselli; in caso di diete dimagranti non usare il pesto. In casi di reumatismi, artriti e infiammazioni gastriche o intestinali, non usare spinaci. Dal punto di vista dietetico è preferibile non aggiungere il parmigiano grattugiato per completare il piatto.

Altre ricette che ti potrebbero interessare:












Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



CONDIVIDI

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti