}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , » Pesto di basilico tradizionale, per gli intolleranti al lattosio.

Pesto di basilico tradizionale, per gli intolleranti al lattosio.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on mercoledì 27 aprile 2016 | 17:30:00

Ingredienti: per 2 persone

50  grammi di Basilico, fresco di Prà (a foglie piccole)
20  grammi di Pinoli
40 grammi di Parmigiano Reggiano, stagionato 30 mesi
1  pizzico di Sale grosso
1  cucchiaio da tè di Burro, senza lattosio

Il pesto di basilico della tradizione ligure ha una sua precisa ricetta storica, quella che vi propongo qui è la ricetta della mia famiglia, rielaborata per gli intolleranti al lattosio.

pesto-di-basilico

Preparazione: 15’

  • Pulire le foglie di basilico ad una ad una con un panno umido.
  • Riporre i pinoli in un mortaio di marmo (o in un mixer, possibilmente con le lame di plastica e a bassa velocità, in modo da non far ossidare le foglie… i liguri ci tengono al colore del pesto) e ridurre in polvere.
  • Aggiungere il basilico, frullare (se usate le lame come me, frullare a piccole riprese di pochi secondi).
  • Aggiungere il Parmigiano fino a che il pesto “non diventa del colore giusto, non troppo chiaro, né troppo scuro” e aggiustare di sale.
  • Verrà di consistenza abbastanza compatta.
  • A questo punto abbiamo due opzioni: possiamo consumarlo così com'è, diluendo la quantità per ogni piatto con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e una noce di burro senza lattosio (io ne metto appena mezzo cucchiaino per ogni porzione).
  • Oppure possiamo riporlo ben compresso in dei vasetti di vetro.
  • Avendo cura di coprire la superficie del pesto con un filo d’olio.
  • Così conservato può essere riposto in frigo per una settimana o congelato in freezer.
  • Quando vogliamo usarlo basterà scongelarlo ed eliminare l’olio in superficie.

Se ti è piaiuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti