}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.

Menù di Pasqua: ricette per tutti i palati.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on venerdì 18 marzo 2016 | 23:35:00

Nel menù di Pasqua della tradizione non mancano l'agnello e le uova ma, per la felicità di tutti i palati, le ricette regionali portano in tavola anche zuppe di pesce, torte vegetariane e insalate saporite.

Il menù di Pasqua ha infinite declinazioni culinarie ma due certezze da cui non scampa e sono le uova e l’agnello. Le uova (comprese quelle di quaglia) arrivano con gli antipasti nei modi più originali, s’infilano nelle torte salate e insaporiscono le insalate.

L’agnello, invece, viene cucinato in tutte le salse: nella Lazio è l’abbacchio a scottadito, in Sicilia è quello alla messinese, con olive nere, in Trentino finisce nelle polpettine. Detto ciò, le ricette pasquali accontentano anche i vegetariani e gli amanti del pesce dal momento che in merito le proposte non mancano. Infine come dimenticare il pranzo al sacco di Pasquetta: una tradizione da onorare sgranocchiando le prelibatezze che sforna la cucina italiana.

pasqua menu

Menù di Pasqua: a tutta carne.

L’agnello di Pasqua ha così tante varianti regionali da assicurare un ventaglio di sapori capace di accontentare (quasi) tutti i palati. Si può cucinare alla maniera pugliese, con piselli e cacio (pecorino grattugiato) o a quella umbra, tartufato, che si ottiene rosolando la carne in padella con aglio, sale, pepe e una foglia d’alloro e solo alla fine si aggiungerà la pasta di tartufo. E ancora: dal Lazio propongono il carrè d'agnello farcito con la coratella; dalla Toscana, infine, l’agnello alla cacciatora da servire con una salsina a base di basta d’acciughe, rosmarino e peperoncino.

In caso l’agnello non sia nelle vostre corde ma vogliate rimanere nella tradizione, potete cimentarvi con la minestra maritata della cucina campana: in una pentola mettete mezza gallina disossata, mezzo chilo di polpa di manzo, 150 grammi di salsiccia secca piccante spellata, altrettanti di prosciutto crudo in un unico pezzo, qualche cotenna di prosciutto, una carota, una cipolla, un po' di sedano, del prezzemolo e il sale, poi ricoprite di acqua e fate cuocere come un brodo. A parte lessate una piccola verza, 300 grammi di scarola, altrettanti di borragine e di broccoli e 200 grammi di cicoria che poi scolate e strizzate. A questo punto passate il brodo, tagliate la carne a piccoli pezzi e versategli le verdure cotte spezzettate, portate a bollore, cuocete per un paio d’ore e fatela risposare un po’ prima di servire questa minestra che vi lascerà senza parole. 

Menù di Pasqua: idee vegetariane.

Il fatto che Pasqua arrivi insieme alla primavera, fa sì che molte delle ricette tipiche contemplino verdure di stagione, prime tra tutte i carciofi. Perciò nel menù vegetariano vi proponiamo una proposta dal menù pasquale siciliano, le farfalle con i carciofi di Cerda: scegliete solo i cuori che vanno prima soffritti con 1 spicchio d’aglio in olio evo e poi stemperati con il succo di un'arancia, 50 grammi di pecorino dolce e due cucchiai di prezzemolo tritato a fine cottura.

Tra i secondi avete ampia scelta tra i panzerotti pasquali pugliesi (ripieni di ricotta e prezzemolo) accompagnati da carciofi alla giudia (le mammole fritte) o alla romana (insaporiti da un trito di pan grattato aromatizzato alle erbe). E ancora: c’è l’insalata pasqualina alla maniera veneta, con uova di quaglia e punte di asparagi e ci sono gli spiedini di uova di quaglia, un piatto che volendo può fungere anche da antipasto, e le uova ripiene di una crema agli asparagi e alla ricotta decorate da un cucchiaino di caviale decisamente chic.

Menù di Pasqua: idee di pesce.

Accontentati anche gli amanti del pesce che a Pasqua hanno a disposizione diverse alternative dai menù regionali: dalla corona di riso con seppioline (Sicilia), un risotto che si cucina con un brodo profumato allo zafferano, al Brodetto in bianco di Portorecanati, la zuppa di pesce marchigiana da gustare con fette di pane abbrustolite.   

Menù di Pasqua: il pranzo al sacco.

Dalla Torta Pasqualina e la cima ligure alla pizza di formaggio umbra e la crescia marchigiana (del tutto simile alla pizza di formaggio) passando per la frittata di carciofi alla maniera toscana, le alternative per un pranzo al sacco il giorno di Pasquetta assicurano un’esplosione di gusto anche in salsa finger food.

Ecco più di 150 ricette di Pasqua, dai piatti tradizionali a quelli più originali.

Se ti è piaiuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
SHARE

A proposito di: Maia Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

I miei preferiti