}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , » Ricette semplici e veloci per la cena di San Valentino 2017: Risotto al Melograno.

Ricette semplici e veloci per la cena di San Valentino 2017: Risotto al Melograno.

PUBBLICATO DA Maia Susana Diaz on martedì 14 febbraio 2017 | 16:41:00

Ricette semplici e veloci per la cena di San Valentino 2017.

Il melograno è ritenuto originario dell'Asia del sud, attualmente coltivato ampiamente in tantissimi paesi.

Viene utilizzato come pianta ornamentale nei giardini, le varietà nane in vaso sui terrazzi; industrialmente si coltiva per la produzione dei frutti eduli, le melagrane.

In questa pagina troverete la ricetta per preparare un gustosissimo risotto al melograno, con pochi e succulenti ingredienti.


Ingredienti: per 4 persone

400 g di riso carnaroli
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 melograni
200 g di porri
brodo vegetale
120 g di burro
1 bicchiere di vino rosé
Leggi anche: Ricette creative per la festa di San Valentino: Mini lasagne con mozzarella filante.

Preparazione: 60'
  • Per preparare il risotto al melograno per prima cosa dovete sgranare i due melograni; una volta raccolti i semi, affettate grossolanamente il porro e fatelo imbiondire con 50 g di burro, aggiungete poco brodo vegetale e quando si saranno inteneriti, frullateli con il tritatutto fino ad ottenere una crema vellutata. 
  • Sciogliete 50 g di burro in una pentola e fate tostare il riso, poi sfumate con il vino rosé e fate evaporare mantenendo alta la fiamma. 
  • Quando il vino sarà evaporato, abbassate la fiamma e aggiungete la crema di porri, mescolate bene e cominciate ad aggiungere il brodo vegetale poco per volta, lasciando assorbire mescolando continuamente. 
  • Con l’ausilio di un passaverdure, passate i semini del melograno, avendo cura di conservarne una manciata che ci occorrerà come decorazione finale del piatto. 
  • Aggiungete il succo al riso a metà cottura e mescolate con cura. 
  • Quando il riso sarà cotto, toglietelo dal fuoco e mantecate con il burro rimasto. 
  • Potete servire il vostro riso al melograno guarnendo ogni piatto con qualche chicco che avete conservato precedentemente.
  • Servite caldo.
Tra i risotti sono molti quelli che prevedono la presenza di un frutto come ingrediente della preparazione.

Con la frutta non esiste solo il riso con i chicchi di melograno; altro primo famoso è infatti il risotto alle fragole. In entrambe le realizzazioni è il sapore della frutta, sia essa fragola o melagrana, a conferire un tocco originale alla portata.

Alcuni consigli per personalizzare questa pietanza: è possibile aggiungere un pizzico di sale e uno di pepe alla crema di porro; se non avete tempo per la realizzazione di quest’ultima potete semplicemente scaldare un po’ di burro e un filo d’olio extravergine d’oliva in una casseruola e lasciarvi appassire la cipolla tritata finemente (adatta quella di Tropea, dal gusto più dolce) fino a quando assumerà un colore ambrato; quindi procedete aggiungendo il riso, fatelo tostare, innaffiatelo con del vino bianco secco e fatelo evaporare; un’altra versione interessante è quella che sostituisce il brodo vegetale con un brodo leggero di pollo che regalerà alla pietanza note di gusto davvero speciali.

Questo risotto, caratterizzato dal rosso dei chicchi di melograno, vi darà una mano a realizzare un ottimo menu di Natale. Impiattatelo servendolo in modo semplice sopra foglie di insalata (vi consigliamo di usare il radicchio rosso) preventivamente lavate in acqua corrente e asciugate. Infine decoratelo con i chicchi messi da parte come indicato nella ricetta.

Con questo risotto potete realizzare anche un ottimo antipasto: vi basterà far rassodare delle uova, tagliarle a metà, svuotarle del tuorlo, riempirle con il riso, allinearle dentro una teglia, mettere su ogni barchetta un tocchetto di burro e farle gratinare in forno per cinque minuti.
    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
    SHARE

    A proposito di: Maia Susana Diaz

    Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

    2 commenti :

    1. Il succo del melograno è spesso usato, nelle cucine tradizionali dei paesi di origine, per preparare salse, dolci o piccanti, per cibi tradizionali, per guarnire la carne o il riso. Splendida ricetta. Buon San Valentino.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie dal tuo commento. Buon San Valentino anche a te.

        Elimina

    vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

    I miei preferiti