}
Ricette facili e veloci , ma anche creative
Il meglio della Cucina Italiana
+ 5.000 ricette deliziose.
Home » , , , , » La cucina afgana rispecchia il crocevia di civiltà nell’Asia Centrale con echi di altri popoli.

La cucina afgana rispecchia il crocevia di civiltà nell’Asia Centrale con echi di altri popoli.

Pubblicato da Maria Susana Diaz il lunedì 17 giugno 2019 | 00:56:00

La cucina dell’Afghanistan è una cucina che rispecchia il essere crocevia di civiltà nell’Asia Centrale, con echi dai popoli greci, turchi, persiani e indiani, dando però vita a specialità uniche nel loro genere e introvabili negli altri Paesi.

Ottimi antipasti come il goloso Bolani, sottile sfoglia preparata alla griglia, il cui ripieno di porri e patate sprigiona un profumo divino.

EXPO cucina afghanistan 3

Il Sambosa, piatto di origine pakistana, qui è regionalizzato: l’impasto scrocchiante è farcito con patate prima lesse e poi ripassate al forno, insieme a vari tipi di erbe afghane, amalgamate in modo da formare una squisita cremosa imbottitura.

EXPO cucina afghanistan 4

Quindi le Pakawra, fette di patate definite “malandati”, fritte in pastella: la fusione di densa morbidezza dentro e croccantezza fuori le rende irresistibili.

EXPO cucina afghanistan 5

L’Ashak è un piatto molto tradizionale e popolare in Afghanistan: sono gnocchi bolliti riempiti con verdure speziate e sormontati da carne macinata e piselli, “affogati” in un condimento di yogurt fatto in casa, aglio e salsa alla menta, per un trionfo di acidità balsamica che rinfresca il palato.

EXPO cucina afghanistan 6

Molto tipico il Mantoo, ravioli al vapore ripieni di carne di manzo appena speziata e cipolla, condita con piselli e la citata salsa aromatica allo yogurt: l’impasto coriaceo rende goduriosa la masticazione, mentre i sapori sono in perfetto equilibrio tra gli opposti del gusto.

EXPO cucina afghanistan 7

Straordinari i dolci, tutti a 5 Euro.

Il Fernì è un budino locale fatto con una base di latte, frutta secca e cardamomo, cui si aggiunge frutta indigena: delicato quello al mango afghano che lascia una sensazione fiorita.

EXPO cucina afghanistan 8

Pazzesco il Jelabì, ghirigori di pastella fritta composta da miele, zucchero e zafferano, a forma di lunghi spaghetti dolci attorcigliati imbevuti di sciroppo.

EXPO cucina afghanistan 9

Ovviamente niente alcol: si pasteggia con una tisana allo

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

CONDIVIDI

A proposito di: Maria Susana Diaz

Ho deciso di aprire questo blog, per condividere insieme ad altre persone la passione che ho per la cucina, da qui il titolo del blog, non mancheranno ricette classiche, rivisitate, personali e cercherò di spaziare il più possibile. Le ricette che troverete rispecchiano il mio quotidiano, spero di riuscire per quanto sia la mia modesta esperienza di poter esservi utile nei miei consigli, perchè qualunque cosa decidiate di fare, la cucina richiede tempo, amore e passione.

0 commenti :

Posta un commento

Archivio Ricette

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

Random Ricette

I miei preferiti