Pages

Seguimi in Twitter Seguimi  in Instagram Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Seguimi in Google+ seguimi  in stumbleupon Sottoscrivi il feed

vini, vitigni, Italia, barolo, lambrusco, chianti, dolcetto Calabria, ricette, cucina, gastronomia cucina calabrese, piatti tipici, mustica, ricette cucina, gastronomia cucina calabrese, dolci, dessert, ricette, cucina cucina siciliana, ricette, gastronomia cannoli, pasticceria siciliana, ricette, cucina ricette, cucina ligure, gastronomia, pesto cucina norvegese, ricette cucina, primi, secondi, dolci, dessert paella valenciana, ricette cucina, Spagna, primi, secondi ricette cucina piemontese, bagna cauda, primi, secondi, dolci

giovedì 31 dicembre 2009

Carciofi gratinati



Ingrediente Principale:Carciofi - Spinaci - Grana grattugiato
Ricetta per persone n.4
Note:
365 calorie a porzione
Ingredienti
8 cuori di carciofo sur­gelati
600 g di spinaci
3 cucchiai di grana grattugiato
pangratta­to
olio
un limone
3 dl di latte
burro
50 g di Emmental
40 g di fari­na
noce moscata
sa­le
pepe

Preparazione: 40'
  • Lessate i cuori di carciofo in acqua bollente salata, acidulata con succo di limone, con un cucchiaio di olio e un cuc­chiaio di farina, poi disponeteli in una pirofila.
  • Lessa­te per 10 minuti gli spinaci con la sola acqua del lavag­gio e una presa di sale.
  • Strizzate gli spinaci e insaporiteli in 2 cucchiai di olio per 4-5 minuti.
  • Regolateli di sale, pepateli e conditeli con un cucchiaio di grana.
  • Riem­pite i carciofi con gli spi­naci.
  • Preparate la bescia­mella con 20 g di burro, il latte, 30 g di fari­na, pepe e una grattata di noce moscata.
  • Quando si sarà addensata incorpora­tevi un cucchiaio di grana e l'Emmental grattugiato.
  • Distribuite la salsa sugli spinaci, spolverizzateli con il grana rimasto me­scolato con un cucchiaio di pangrattato e cuocete in forno caldo a 180° per cir­ca 10 minuti.
  • Insaporite gli spina­ci con 100 g di pro­sciutto cotto, ridotto a dadini e aumenta­te leggermente la do­se del formaggio.
  • Ot­terrete così una far­cia più ricca che renderà i carciofi un secondo leggero.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

martedì 29 dicembre 2009

Torta pasqualina



Ingrediente Principale:Pasta sfoglia refrigerata- Ricotta - Bietoline o Spinaci - Uova
Ricetta per persone n.6
Note:

Ingredienti
6 uova
2 confezioni dì pasta sfoglia refrigerata
500 g di bietoline o spinaci
400 g di ricotta fresca
30 g di burro
50 g di grana grattugiato
un mazzetto di prezzemolo
maggiorana
uno spicchio d'aglio
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Preparazione: 60' + 60' di Cottura
  • Pulite le bietoline (o gli spinaci) eliminando le foglie più danneggiate, lavatele ripetutamente in acqua fredda per eliminare qualsiasi traccia di terriccio e sgocciolatele poco.
  • Portate a ebollizione poca acqua in una casseruola, salate leggermente e unite la verdura.
  • Lessatela per 2-3 minuti, scolatela e, quando sarà tiepida, strizzatela e tritatela grossolanamente.
  • Fate imbiondire l'aglio con l'olio in una padella antiaderente, unite le bietoline, mescolate e profumate con il prezzemolo e la maggiorana tritati.
  • Regolate di sale e lasciate insaporire per pochi minuti: spegnete ed eliminate l'aglio.
  • Lavorate la ricotta con i rebbi di una forchetta in una ciotola, (se fosse molto umida, fatela scolare prima in un colino), unite le bietoline e il grana, pepate e amalgamate bene il tutto.
  • Foderate con carta da forno una tortiera di 22-24 cm di diametro e rivestitela con un disco di pasta sfoglia, facendolo aderire perfettamente e lasciando debordare la pasta eccedente.
  • Trasferite quindi il ripieno nel guscio di sfoglia e livellatelo con un cucchiaio di legno.
  • Formate 6 fossette equidistanti nel ripieno, versate in tutte un filo di burro fuso e poi in ciascuna sgusciate un uovo, raccogliendo bene l'albume.
  • Salate leggermente le uova, quindi coprite la superficie con il disco di pasta sfoglia rimasto.
  • Ritagliate a filo dello stampo la pasta eccedente, poi ripiegatela all'interno, formando un cordoncino.
  • Punzecchiate la superficie e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 40-45 minuti.
  • Potete gustarla sia tiepida sia fredda.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

lunedì 28 dicembre 2009

Fagioli in brodo con pane.



Ingrediente Principale:Fagioli borlotti - Pane casereccio - Olio extravergine d'oliva
Ricetta per persone n.4
Note:

Ingredienti
750 g di fagioli borlotti,
1 dl d'olio extravergine d'oliva
un trito di sedano
aglio e carota
1/2 peperoncino
12-18 fette di pane casereccio
sale

Preparazione: 40'
  • Mettete in un recipien­te di terracotta i fagioli, ammollati e ben lavati in acqua fredda, con il trito, il peperoncino e l'olio.
  • Coprite abbondante­mente con acqua fred­da e condite con poco sale.
  • Fate bollire.
  • A calore normale conti­nuate la cottura per far cuocere bene i fagioli, senza però che si spap­polino.
  • Distribuite la zuppa in piatti fondi servendo le fette dì pane a parte.
  • Se volete, potete abbrustolirle in forno per qualche at­timo.
  • Questa ricetta non prevede l'aggiunta di for­maggio parmigiano grattugiato.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

sabato 26 dicembre 2009

Tronchetti al gratin




Ingrediente Principale:Pasta fresca all'uovo - Asparagi
Ricetta per persone n.4
Note:
530 calorie a porzione

Ingredienti
150 g di pasta fresca all'uovo per lasagne
450 g di asparagi
30 g di farina
3 dl di latte
100 g di Asiago
130 g di prosciutto crudo magro
2 di di panna fresca
40 g di burro
30 g di grana grattugiato
noce moscata
sale

Preparazione: 45' + 40' Cottura
  • Sciogliete 30 g di burro in una casseruola, unite la farina, mescolate per pochi istanti a fiamma bassa, versate il latte e cuccete la besciamella per circa 5 minuti.
  • Aggiungete l'Asiago grattugiato, regolate di sale, profumate con noce moscata e mescolate bene.
  • Mondate gli asparagi e lessateli in acqua a leggera ebollizione per circa 10 minuti.
  • Scolateli e raffreddateli sotto l'acqua corrente.
  • Scottate le sfoglie di pasta per 30 secondi in acqua bollente, scolatele, asciugatele e tagliatele a metà.
  • Spalmate ciascuna sfoglia di pasta con la besciamella, coprite con il prosciutto tagliato a misura, disponete 3 asparagi al centro e arrotolate la pasta.
  • Tagliate i cannelloni ottenuti in tronchetti e disponeteli in piedi, in una pirofila unta "con il burro rimasto.
  • Mescolate la panna con una presa di sale e di noce moscata, distribuitela sui tronchetti, cospargeteli con il grana e infornateli a 200° per circa mezz'ora.
  • Servite dopo un breve riposo.


Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

giovedì 24 dicembre 2009

Panettone farcito, per concludere il gran pranzo.

Il panettone (tradizionale, al cioccolato oppure mandorlato), il pandoro (tradizionale e al cioccolato), la torta di Natale, la meringata, la novità Fior di Natale, e altri golosi dolci: davvero tanti modi per concludere il gran pranzo.

Ma il Natale si festeggia anche con i torroni (alla mandorla e alla nocciola, morbidi o noccioleti al cioccolato), i torroncini assortiti alla mandorla, i gianduiotti, i cioccolatini...


Ingrediente Principale:Panettone- Gelato - Frutta candita
Ricetta per persone n.10
Note:

Ingredienti
1 panettone tradizionale
600 g circa di gelato alla vaniglia
100 g circa di frutta candita

Preparazione: 20'
  • Questa preparazione va fatta il giorno prima.
  • Capovolgete il panetto­ne e praticate un taglio circolare sulla crosta, quindi scavatelo in modo che vi rimanga una cu­pola ben solida.
  • Dalla parte tolta eliminate la "polpa" (la userete per al­tre ricette), ma tenete il disco di crosta: servirà di chiusura.
  • Tagliate a dadini la frut­ta candita e mescolatelaal gelato, quindi riempite con questo preparato il panettone premendo bene in modo che non rimangano buchi.
  • Se rima­nesse spazio vuoto, riem­pitelo con parti del pa­nettone tolte in prece­denza.
  • Chiudete con il di­sco di crosta, disponetesu un piatto e mettete nello scomparto più fred­do del frigo per tutta la notte.
  • Togliete il panettone farcito dal frigo un paio d'ore prima di servire e lasciate che si ammorbidisca un po' in un luogo tiepido.



Altre ricette che ti potrebbero interessare:













budini_di_zucca




Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

mercoledì 23 dicembre 2009

Spaghetti al pesto con broccoli.




Ingrediente Principale:Spaghetti - Pesto - Broccoletti
Ricetta per persone n.4
Note:

Ingredienti320 g di spaghetti
1 vasetto di pesto
500 g di broccoletti
2 pomodori maturi
olio d'oliva
sale

Preparazione: 20'
  • Suddividete i broccoletti in cimette e cuoceteli in abbondante ac­qua bollente leggermente salata per cin­que minuti.
  • Poi unite gli spaghetti e fateli cuoce­re.
  • Nel frattempo scottatein acqua bollente i pomodori, scolateli, sbucciateli e tagliateli a pezzetti.
  • Scolate i broccoletti e la pasta bene al dente, con­dite con i pomodori e con pesto, mesco­late delicatamente e servi­te subito.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

martedì 22 dicembre 2009

Acciughe farcite e fritte




Ingrediente Principale:Acciughe (Alici) - Capperi sotto sale - Pomodori
Ricetta per persone n.4
Note:

Ingredienti20 acciughe (alici)
pomodori g 400
2 panini morbidi
2 uovo
cipolla
basilico
capperi sotto sale
farina bianca
pane grattugiato
pecorino dolce grattugiato
origano
latte
olio d'oliva
sale
pepe

Preparazione: 60'
  • Private i panini della crosta, poi ammollateli in un goccio di latte.
  • Eviscerate le alici, staccando loro la testa, quindi apritele a libro, spinan­dole.
  • Lavatele, asciugatele e salatele.
  • Tritate una cipolla e fatela appas­sire in 4 cucchiaiate d'olio, unite i omodori passati al setaccio, alcu­ne foglie di basilico, sale e pepe.
  • Cuocete la salsa per 30' a fuoco moderato, unite i capperi sciacqua­ti e spegnete.
  • Rosolate in 2 cuc­chiaiate d'olio 4 acciughe, salatele e passatele al tritatutto con la molli­ca strizzata, accogliendo il ricava­to in una ciotola.
  • Insaporite con sale, pepe, 3 cuc­chiaiate di pecorino, un pizzico d'o­rigano e legate con un uovo.
  • Amalgamate l'impasto e spalmatelo sulle 16 acciughe rimaste, premendovelo bene.
  • Passate i pesci nella farina, poi nell'uovo battuto e nel pane grattugiato.
  • Friggete le acciu­ghe in abbondante olio d'oliva caldo, prima sul lato farcito e poi dall'altro.
  • Toglietele appena dorate, sgocciolatele e servitele con la salsa di pomodoro caldissima.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

sabato 19 dicembre 2009

Semifreddo ai canditi





Ingrediente Principale:Pan di Spagna- Sherry - Panna da montare- Colla di pesce
Ricetta per persone n.4
Note:
Ingredienti
100 g di zucchero
4 dl di latte
4 tuorli
3 dl di panna da montare
2 dl di sherry
25 g di colla di pesce
100 g di canditi misti
250 di pan di Spagna

Preparazione: 45'
  • Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fred­da.
  • Con la frusta, possibilmente elettrica, lavorate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema ben gonfia, quindi incorporate il latte tiepido, poco per vol­ta e sempre mescolando.
  • Cuocete la crema a bagno­maria, mescolando con una frusta e non appena si sarà addensata, unitevi la colla di pesce ben strizzata e i can­diti tagliati a dadini.
  • Tagliate il pan di Spagna a tocchetti di un paio di centimetri.
  • Fate intiepidire la crema, poi versate uno strato di crema in uno stampo da budino a pareti li­sce e affondate nella crema qualche pezzetto di pan di Spagna che avrete spruz­zato leggermente di liquo­re.
  • Ripetete gli strati fino a esaurire gli ingredienti, quin­di mettete lo stampo in frigo per 6-8 ore.
  • Poco prima di servire immergete lo stampo per qualche istante in acqua bollente, poi sforma­te il dolce su un piatto da portata e rimettetelo per al­cuni minuti in frigo.


Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

venerdì 18 dicembre 2009

Gnocchi al branzino.





Ingrediente Principale:Branzino - Gnocchi di patate - Latte - Grana grattugiato
Ricetta per persone n.4
Note:
Ingredientiun branzino di circa 750 g
un quarto di latte
prezzemolo
uno spicchio d'aglio
noce moscata
800 g di gnocchi di patate e spinaci (anche surgelati)
40 g di grana grattugiato
una carota
una cipolla
una costola di sedano
vino bianco secco
olio
un limone
sale
pepe

Preparazione: 60'
  • Pulite il pesce, lavatelo sfilettatelo e tagliatelo a pezzettini.
  • Tritate finemente le verdure da soffritto e l'aglio e fatele appassire a fuoco basso in 2 cucchiai di olio.
  • Unite il pesce e incor­porate prima 4 cucchiai di vino, poi il latte, versandolo poco per volta.
  • Mescolate energicamente mantenendo il fuoco basso, con un cucchiaio di legno o con una forchetta, fino a ridurlo in crema.
  • Cuocete il composto per circa 30 minuti.
  • Regolate di sale, pe­pate e profumate con una grattata di noce moscata, il succo di un limone e 2 cuc­chiai di prezzemolo tritato.
  • Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata.
  • Scolateli ap­pena vengono a galla e conditeli con la crema di pesce e il formaggio grattu­giato.
  • Gratinate sotto il grill e servite.


Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

mercoledì 16 dicembre 2009

Calamari in umido.



Ingrediente Principale:Calamari - Champignon - Pomodori
Ricetta per persone n.4
Note:
Calorie a porzione: 303


Ingredienticalamari puliti 600 g
pangrattato 3 cucchiai (30 g)
prezzemolo 2 rametti
aglio 1 spicchio
grana grattugiato cucchiai (30 g)
uovo 1
champignon 400 g
pomodori 3 (450 g)
1/2 cipolla (70 g)
vino bianco secco 4 cucchiai 840 ml)
olio di oliva 4 cucchiai (40 ml)
sale fino 2 pizzichi
pepe 1 spolverata

Preparazione: 30' + 25' Cottura
  • Lavate i calamari, asciugateli e staccate tentacoli dalla sacca.
  • Tagliate i tentacoli a pezzetti e tritateli con l'aglio spellato e il prezzemolo pulito.
  • Tenete da parte qualche foglici prezzemolo.
  • Mescolate al trito il pangrattato, il grana, l'uovo, un cucchiaio di olio e sale
  • Suddividete il composto nelle saccche dei calamari, chiudetele con uno stecchino.
  • Pulite i funghi, lavateli, asciugateli e tagliateli a fettine spesse 1/2 cm.
  • Lavate e asciugate i pomodori; riduceteli in pezzetti di 2 cm.
  • Spellate la cipolla e tagliatela ad anelli.
  • Scaldate l'olio rimasto in una casseruola e appassitevi la cipolla 3 minuti.
  • Mettete nel tegame i calamari e i funghi e rosolateli 2 minuti.
  • Aggiungete il vino e fatelo evaporare.
  • Versate nel tegame i pomodori e 1/2 bicchiere di acqua, salate, pepate e cuocete a fuoco basso e tegame coperto 20 minuti.
  • Trasferite nel piatto da portata, cospargete con il prezzemolo rimasto, tritato finemente, e servite subito.
  • Potete decorare i piatti individuali con qualche foglia di prezzemolo e un pomodorino affettato.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

martedì 15 dicembre 2009

Petti di pollo al limone




Ingrediente Principale:Petto di ollo - Arancia - Limone
Ricetta per persone n.4
Note:
Calorie a porzione: 285


Ingredientipetto di pollo 600 g
1 arancia (140 g)
1 limone
vino bianco secco 1/2 bicchiere (50 ml)
farina bianca 4 cucchiai (40 g)
maggiorana 1 rametto
burro 4 cucchiai (40 g)
sale fino 1 pizzico

Preparazione: 10' + 15' Cottura
  • Le operazioni preliminari.
  • Lavate l'arancia e il limone, strofinate la buccia per elimi­nare ogni traccia di impurità dai pori, asciugateli.
  • Ricavate le scorze con un col­tellino ben affilato, evitando la parte bianca amara.
  • Riducete le scorze degli agru­mi a dadini di 1/2 cm.
  • Tagliate gli agrumi a metà.
  • Spremetene il succo e filtra­telo con un colino.
  • Eliminate gli ossicini e le par­ti grasse al petto di pollo; divi­detelo in 4 filetti e batteteli leggermente con il batticarne.
  • Metteteli in un piatto insie­me alle scorze di agrumi taglia­te a dadini.
  • Bagnateli con il succo di li­mone e di arancia.
  • Lasciate insaporire 5 minuti.
  • La cottura.
  • Sgocciolate le fette di pollo, asciugatele con carta da cucina
  • Tenete da parte il liquido della marinatura.
  • Versate la farina in un piatto.
  • Passate le fette di pollo nella farina, scrollatele per eliminare quella in eccesso.
  • Sciogliete 30 g di burro in una capace tegame antiaderente; rosolatevi 30 secondi 3-4 foglioline di maggiorana puli­te, eliminatele.
  • Non lasciate scurire il burro.
  • Adagiatevi le fettine pollo e fatele rosolare 1 minuto per parte.
  • Bagnate con il vino, cuocete per 3 minuti a fuoco alto.
  • Versate il succo della marinata e le scorze a dadini nel tegame; regolate di sale. •
  • Abbassate il fuoco, proseguite la cottura 5 minuti.
  • Per controllare la cottura pungete le fettine cor forchetta: se sono pronte fuoriesce un liquido chiaro
  • Salate.
  • Completare il piatto.
  • Trasferite le fette di carne su un piatto da portata.
  • Sciogliete il burro rimasto nel fondo di cottura della carne, 30 secondi a fuoco basso.
  • Versate il fondo di cottura sulle fette di carne.
  • Decorate con la maggie rimasta, pulita, e servite.


Accompagnate questo piatto con insalatina lavata, asciugate e condita con olio, sale e limone.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

domenica 13 dicembre 2009

Tagliolini all'astice.




Ingrediente Principale:Tagliolini - Astici - Vino bianco secco - Scalogno
Ricetta per persone n.4
Note:
Ingredienti
400 g di tagliolini
2 astici (anche surgelati)
400 g di polpa di pomodoro
1/2 bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaio di scalogno tritato
peperoncino tritato
sale
pepe

Preparazione: 40'
  • Se utilizzate astici surgelati, scon­gelateli.
  • Spolpatene quindi uno, togliendo anche la polpa dalle chele; tagliate tutto a pezzettoni.
  • Tagliate, con un coltello seghetta­to, l'altro astice a metà, nel senso della lunghezza.
  • Fate soffriggere nell'olio lo scalo­gno e un pizzico di peperoncino, unite la polpa dell'astice, salate e pepate.
  • Cuocete a fuoco basso per circa 15 minuti.
  • Unite i due mezzi astici e lasciate cuocere per circa 15 minuti.
  • A parte, cuocete in abbondante acqua salata i tagliolini.
  • Scolateli e conditeli con il sugo cal­dissimo, decorando con i due mezzi astici.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

sabato 12 dicembre 2009

Parmigiana di frittatine.



Ingrediente Principale:Mortadella - Besciamella - Grana grattugiato
Ricetta per persone n.8
Note:
278 calorie a porzione
Ingredienti4 uova
4 fette grandi di mortadella spese 2-3 mm circa
250 g di besciamella
50 g di grana grattugiato
2,5 dl di passata di pomodoro
menta
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
10 g di burro
sale
pepe

Preparazione: 20 + 10/15' di Cottura'
  • Con una forchetta sbattete le uova in una ciotola con un pizzico di sale e pepe,quindi incorporate la menta tritata fine.
  • Con il composto di uova, in una padella antiaderente leggermele unta d'olio, cuocete 5 frittatine sottili dello stesso diametro delle fette di mortadella.
  • Ponete sul fondo della pirofila una frittatina, spalmatela con un leggero strato di besciamella a cui avrete incorporato 30 g di grana,mettete sopra una fetta di morta­della e copritela con un leggero strato di passata di pomodoro.
  • Ri­petete l'operazione fino a esau­rimento degli ingredienti ter­minando con una frittatina.
  • Di­stribuitevi sopra il grana rimasto e il burro a fiocchetti.
  • Ponete in forno già caldo, a 220°, per una decina di minuti finché la superfìcie sarà legger mente gratinata.
  • Servite la par­migiana tagliata a spicchi.


Se volete potete preparare la parmigiana in una tortiera a cerniera: in questo modo alla fine sarà possibile sformarla.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

mercoledì 9 dicembre 2009

Spaghetti alle acciughe




Ingrediente Principale:Spaghetti - Acciughe
Ricetta per persone n.4
Note:
580 calorie a porzione
Ingredienti320 g di spaghetti
400 g di acciughe
uno spicchio d'aglio
un cucchiaio di prezzemolo tritato
8 cucchiai d'olio
un limone
4 cucchiai di briciole di pane secco
sale
pepe

Preparazione: 30'
  • Pulite le acciughe eliminando testa e lisca centra­le, ricavatene i filetti.
  • Tritateli grossolanamente e metteteli in una padella con l'aglio affettato, l'olio e il prezzemolo.
  • Pepate e fate cuocere a fuoco vivo per 5-10 minuti, mescolando delicatamente.
  • Nel frat­tempo fate rosolare le briciole di pane in una padel­la con 2 cucchiai d'olio e unitele al sugo di acciughe,.
  • Cuocete gli spaghetti in acqua bollente leggermente salata,.
  • Scolateli al dente, conditeli prima con il succo del limone.
  • Poi con il sugo preparato e servite.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

lunedì 7 dicembre 2009

Coniglio all'aceto balsamico.


 Per eliminare l'odore di "selvatico" del coniglio, lasciatelo a bagno in acqua e aceto, poi asciugatelo a lungo sotto l'acqua corrente. fate scottare i pezzi nella padella calda, senza condimento, in modo che la carne perda i liquidi e si asciughi, trasferiteli su un piatto e cambiate la padella per la cottura.

Ingrediente Principale:Coniglio - Aceto balsamico - Prezzemolo - Burro
Ricetta per persone n.4-6
Note:
342 calorie a porzione

Ingredienti1 coniglio di 1,200 kg tagliato in 8-10 pezzi
1 bicchiere d'aceto balsamico preferibilmente "tradizionale di Modena"
20 g di burro
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 mazzetto di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
brodo di verdure
sale
pepe

Preparazione: 15' + un'ora di Cottura
  • Lavate i pezzi di coniglio, asciugateli con carta da cucina e disponeteli in un tegame, quindi versatevi sopra l'aceto balsamico e mescolate per distribuirlo bene.
  • Mettete il coperchio e cuocete a fiamma dolce finchè l'aceto sarà evaporato, rigirando ogni tanto.
  • A questo punto unite il burro e l'olio, lasciate rosolare ancora in modo che la carne dori in modo uniforme, aggiungendola metà del prezzemolo tritato con l'aglio, quindi bagnate con un mestolo di brodo, salate, pepate e cuocete per circa 45 minuti, sempre a tegame coperto e a fiamma bassa, aggiungendo altro brodo se occorre.
  • Potete anche rosolare prima il coniglio con olio e burro e poi bagnarlo con il balsamico.
  • Poco prima di togliere dal fuoco, regolate di sale e pepe e cospargete la preparazione con il resto del prezzemolo tritato.
  • Servite ben caldo accompagnandolo a piacere con purè de patate o con spinaci.



Altre ricette che ti potrebbero interessare:
















Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

domenica 6 dicembre 2009

Costata di vitello al verde.





Ingrediente Principale:Una costata di vitello con l'osso - Misto di verdure
Ricetta per persone n.1
Note:
Ingredientiuna costata di vitello con l'osso g 450
misto di verdure a tacchetti (cipollotto, zucchina, peperone rosso e giallo, sedano, carota) in tutto g 300
mazzetto aromatico (prezzemolo, aglio, menta, cerfoglio) - bietole g 50
cipollotto
due cucchiai di zucchero
aceto bianco
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Preparazione: 40'
  • Glassate le verdure miste, facen­dole cuocere a fuoco lento con un dito d'acqua, 2 cucchiai di zuc­chero, 2 di aceto bianco, un pizzi­co di sale finché il liquido sarà sta­to assorbito e le verdure saranno lucide e tenere.
  • Cuocete intanto la carne al vapore per 10', siste­mata nel cestello apposito, su un letto di bietoline.
  • Frullate il maz­zetto aromatico con g 30 d'olio extravergine d'oliva, una rondella di cipollotto, sale, pepe, mezzo cucchiaio d'aceto.
  • Otterrete una salsina omogenea per condire la carne, che va servita insieme con le verdure.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

venerdì 4 dicembre 2009

Pollo alla cannella




Ingrediente Principale:Pollo - Cannella in polvere - Alloro - Cipolline - Marsala
Ricetta per persone n.4
Note:
465 calorie a porzione

Ingredientiun pollo di un kg taglia­to a pezzi
2 cucchiaini di cannella in polvere
un bicchiere di latte
2 foglie di alloro
4 cuc­chiai di farina
un bic­chiere di vino bianco secco
300 g di cipolli­ne già sbucciate
300 g di polpa di pomodoro a pezzetti
mezzo bicchie­re di Marsala
2 cuc­chiai di olio
sale
pepe.

Preparazione: 50'
  • Mescolate in un lar­go piatto concavo il latte con un cucchiaino di cannella, l'alloro, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
  • Unitevi i pezzi di pollo e lasciateli marinare per 2 ore.
  • Poi sgocciolate­li, infarinateli e fateli dora­re nell'olio ben caldo.
  • Spolverizzate il pollo con la cannel­la rimasta, bagnate con metà del vino e fatelo evaporare.
  • Unite le cipolline, il vino rimasto, la marina­ta filtrata, la polpa di pomodoro e cuocete per 30 minuti.
  • A fine cottura bagna­te con il Marsala, alzate la fiamma e fate ad­densare il fondo di cottu­ra.
  • Regolare di sale, pepa­te e servite.


Con questo piatto già arricchito con cipol­line, potete servire come contorno delle verdure cotte a vapo­re (carote, biete, zuc­chine) da insaporire con il fondo di cottu­ra del pollo.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

giovedì 3 dicembre 2009

Crostata al formaggio.




Ingrediente Principale:Pasta sfoglia salata - Formaggi vari - Legumi secchi - Gherigli di noce
Ricetta per persone n.4
Note:
Per rendere più veloce questa ricetta si può acquistare, per il ripieno, un sugo ai quattro formaggi già pronto.

Ingredienti1 confezione di pasta frolla salata
250 g di formaggi vari
30 dl di panna da cucina
1 manciata di legumi secchi
3 cucchiai di gherigli di noci
2 cipollotti
qualche filo di erba cipollina
sale
pepe

Preparazione: 50'
  • Foderate con la pasta sfoglia una fortiera di 20 cm di diametro.
  • Riempitela, quindi, con i legumi secchi e fatela cuocere in forno caldo per 30 minuti circa.
  • Nel frattempo affettate sottil­mente i cipollotti e tagliuzzate a parte l'erba cipollina.
  • Prendete i diversi formaggi scelti e poneteli in una pentola.
  • Aggiungete la panna e a fuoco lento fateli fondere amalgamandoli tra di loro fino ad ottenere una crema densa.
  • Trascorso il tempo di cottura della pasta, eliminate i legumi e riempite la crostata con la crema ai formaggi.
  • Amalgamate i cipollotti, distribuite i gherigli di noci.
  • Rimettete in forno già caldo per altri 10 minuti.
  • Servite spolverizzando con l'erba cipollina ed un pizzico di pepe.

Altre ricette che ti potrebbero interessare:










http://www.ravioli.it/f-branzino.gif
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Ultime Ricette Pubblicate

I miei preferiti